"Favoloso Fellini "Suzzara (Mv)
dal 3 settembre al 7 Ottobre 2023

presso la sede della Fondazione Scuola di Arti e Mestieri "F. Bertazzoni" a Suzzara (MN) in via F. Bertazzoni 1.

 

il GRUPPO SINESTETICO (Albertin, Sassu , Scordo) in collaborazione con il maestro Fabio Bacelle parteciperà con il video “Prove d’Orchestra Sinestetica ” (4' 03” min. giugno 2023) in omaggio a Federico Fellini. Video/performance ispirato dal film di Federico Fellini “Prove d’Orchestra”.

 

"Il cinema-verità? Sono piuttosto per il cinema-falsità. La menzogna è sempre più interessante della verità. La menzogna è l'anima dello spettacolo e io amo lo spettacolo". Dalle parole di Fellini potremmo dedurre che la "fiction", l'opera di finzione e quindi di fantasia può essere più reale e più interessante della realtà stessa, perché se la finzione fa provare un'emozione allora questa emozione sarà reale, autentica.

La nostra "Prova d'orchestra" vuole mettere in dubbio una realtà che lo spettatore non può sapere e vede solo attraverso una telecamera fissa. Lo spettatore potrebbe divertirsi con leggerezza, oppure criticare l'abilità dei musicisti, oppure mettere in dubbio l'autenticità delle azioni ponendosi alcune domande come: il maestro di flauto è un vero maestro oppure è un ciarlatano che suona in playback imitando i movimenti di un vero musicista? Gli artisti sinestetici sono veramente dei non musicisti che non sanno suonare come si vede nella performance o entrano in una parte che non è la loro, di finzione? Ecco, lasciando lo spettatore nel dubbio e forse nella finzione, i protagonisti, ispirati dal film di Fellini, si muovono in una performance dove c'è solo un punto d'inizio certo senza sapere esattamente dove questo percorso andrà a finire. In questa azione, l'improvvisazione segue le note evocative, orecchiabili e malinconiche di quel Nino Rota che fu maestro indivisibile dal sogno narrativo e cinematografico di Fellini.

il Gruppo Sinestetico

___________________________________

 curatore : MAURO CARRERA

Kurt Schwitters 1927

Per i 130 anni dalla nascita di Kurt Schwitters (Hannover, 20 giugno 1887 – Kendal, 8 gennaio 1948), lo Spazio Ophen Virtual Art Gallery in occasione della 57° Biennale di Venezia 2017, intende dedicare l’attenzione come evento indipendente e contemporaneo presso il “Pavilion Lautania Virtual Valley” a Kurt Schwitters e Marcel Duchamp che riassumono egregiamente il concetto di indagine intesa come il luogo privilegiato per rilevare i sogni e le utopie che nella dimensione metafisica e mentale suggeriscono mondi e immaginari collettivi.

sinestesia01.jpg

Abbiamo 6 visitatori e nessun utente online

Literary

StudioRa

Fluxus

Padova Sorprende

Arles Fotografia

Biennale di Venezia

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.